Bando PON per l’apertura pomeridiana delle scuole. Scarica le nostre proposte

È attivo il bando per la presentazione delle domande per i nuovi PON: “La scuola al centro”. Il bando scadrà il 31 ottobre. Scarica le bozze di progetto da valutare per predisporre la partecipazione della tua scuola al nuovo bando PON.

È attivo il bando per la presentazione delle domande per i nuovi PON: “La scuola al centro”.
Il bando scadrà il 31 ottobre.

Le scuole che accederanno ai finanziamenti dovranno garantire almeno:

  • 60 ore extra di potenziamento delle competenze di base (tra cui la lingua italiana);
  • 60 ore extra di sport ed educazione motoria;
  • A queste, si aggiungeranno quattro moduli (da 30 ore ciascuno) che dovranno essere coerenti con il Piano dell’offerta formativa e potranno riguardare:
    • il rafforzamento della lingua straniera
    • le competenze digitali
    • l’orientamento post-scolastico
    • la musica e il canto
    • l’arte, la scrittura creativa
    • il teatro
    • i laboratori creativi e/o artigianali per la valorizzazione delle vocazioni territoriali
    • l’educazione alla legalità e la cura dei beni comuni
    • la cittadinanza italiana ed europea
    • i percorsi formativi di inclusione che prevedano il coinvolgimento dei genitori.

Complessivamente, ogni scuola potrà ricevere 40.000 euro per realizzare le attività extra.

Questi progetti sono delle vere e proprie opportunità per le scuole di poter offrire delle attività per il rafforzamento della formazione dei propri studenti sulle tematiche più innovative e attuali, in particolar modo sulle competenze digitali. In tutto il mondo oggi l’applicazione delle tecnologie digitali, della robotica, del coding, della stampa 3D, del pensiero computazionale, sono sempre più presenti all’interno di tutti gli ambiti, da quello industriale alla formazione scolastica. In tale direzione si è mosso anche il nostro Governo, non solo attraverso i progetti dedicati al mondo dell’istruzione ma anche in campo industriale, con il Piano industria 4.0, in cui sostegno economico alle imprese, sviluppo di competenze a partire dalla formazione scolastica, diffusione della cultura digitale anche attraverso l’identificazione di aree d’eccellenza sono i tre ambiti direzionali in cui si articola il piano.

Al fine di agevolare e favorire la più ampia partecipazione delle scuole ai progetti PON, abbiamo predisposto alcuni suggerimenti di percorsi formativi in vari ambiti con particolare riferimento alle tecnologie digitali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: